TIROCINI OBBLIGATORI E NON OBBLIGATORI DELLE PROFESSIONI ORDINISTICHE

PDFStampaE-mail

E’ stato pubblicato l'avviso 20/2018 dell'assessorato Lavoro della Regione Sicilia con il quale vengono finanziati i tirocini  per i giovani in età compresa tra i 18 e i 35 anni all’atto della presentazione della domanda di partecipazione, iscritti al registro dei praticanti, per le professioni in cui è previsto il tirocinio obbligatorio, presso un Ordine o un Collegio professionale, oppure un giovane che abbia conseguito il titolo di studio necessario per l’accesso alle professioni ordinistiche e intende svolgere un’esperienza di apprendimento e formazione professionale, nei casi in cui non è previsto il tirocinio obbligatorio.  La durata massima del periodo ammissibile a finanziamento  è al massimo di 12 mesi di tirocinio  sia per quelli obbligatori che per quelli tirocini non obbligatori.

 

Le  risorse  finanziarie  in  dotazione per  l’intervento  di  cui  al  presente  Avviso saranno  complessivamente pari a € 15.000.000,00 a valere sull’Asse I del  POR  Sicilia FSE  2014  – 2020, Priorità d’investimento azione  8.1 . 1 , ripartite nelle seguenti tre finestre temporali:

  1. Dal  21 /05/2018 al  30/06/2018 €  5 .000.000,00 Avvio tirocini entro  e non oltre  il 15 /12/ 2018
  2. Dal 17/09 /2018 al 30/10/2018 € 5 .000.000,00 Avvio tirocini entro e non oltre il 29/03/2019
  3. Dal 07/01/2019 al 15 /02/2019 € 5 .000.000,00 Avvio tirocini entro e non  oltre il 28 /06/2019

Nel  momento  della  presentazione  della  domanda  di  ammissione  al  contributo  da  parte  del  soggetto ospitante, il tirocinante deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere residente o domiciliato nel territorio della Regione Siciliana;
  2. avere un’età compresa tra i 18 anni (compiuti) e un’età non superiore a 35 anni (36 non  compiuti) ;
  3. aver conseguito un voto di laurea minimo di 90 /110 o, per le professioni che richiedono il  conseguimento del diploma di scuola superiore, un v oto di diploma minimo di 70 /100;
  4. non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso;
  5. essere nella condizione di non occupato;
  6. non avere in corso un contratto di lavoro subordinato o parasubordinato o autono mo con il  soggetto ospitante;
  7. per le professioni in cui è previsto il tirocinio obbligatorio, essere regolarmente iscritto al  registro dei praticanti presso un Ordine o Collegio professionale nell’ambito della Regione  Siciliana;
  8. non essere ancora iscritto  all’ordine/collegio/albo al quale il tirocinio si riferisce, né aver  superato  l’esame  di  stato  per  l’iscrizione  allo  stesso;  l’iscrizione/preiscrizione  all’ordine/collegio/albo per il quale il tirocinio viene finanziato o il superamento dell’esame di  stato determina l’automatica conclusione del periodo di tirocinio.

ADEMPIMENTI PER IL TIROCINANTE

a) compilare la scheda di rilevazione dati di cui  all’allegato E all’Avviso,

b) svolgere il tirocinio professionale senza interruzioni assicurando una presenza continuativa  accertata attraverso la firma di un registro di presenza.

c) redigere, con cadenza bi mestrale una relazione dettagliata sull’attività svolta  e con una auto  valutazione  riguardo  al  conseguimento  degli  obiettivi  formativi  previsti  e  completa  del  prospetto  di  riepilogo  delle  ore  di  tirocinio  realizzate  nel  periodo  di  interesse.  Questa  relazione deve  essere  controfirmata dal tutor professionale e vistata dall’ordine/collegio/albo  di riferimento.

d) compilare il questionario di gradimento (allegato F)

Se adesso incentivisicilia.it  vi ha descritto i requisiti del tirocinante, andiamo ad analizzare tutti i requisiti del soggetto ospitante.

Il  soggetto ospitante può  presentare domanda  di  partecipazione  per  un  massimo  di  n. 2  tirocinanti.

REQUISITI SOGGETTO OSPITANTE:

  1. avere una sede legale e/o operativa nella Regione Siciliana;
  2. non  realizzare  il/i  tirocinio/i  con  persone  con  cui  ha  avuto  precedenti  rapporti  di  lavoro  dipendente o altre forme di collaborazione remunerate;
  3. assicurare il tirocinante contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile presso terzi  (il costo  dell’assicurazione non è incluso nell’indennità di partecipazione);
  4. essere in regola con la normativa sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  5. nominare  uno/due tutor professionale / i ;
  6. in  caso  di  un’assenza  superiore  a  15  giorni  del  tutor,  il  soggetto  ospitante  è  tenuto  a  individuare  un  sostituto  dotato  di  requisiti  analoghi  a  quelli  del  tutor  da  sostituire e  di  comunicarlo all’amministrazione almeno  10 giorni lavorativi prima del subentro ;
  7. sottoscrivere  l a  convenzione  con  la  quale  sono  regolamentati  i  rapporti  tra  soggetto  ospitante e  Dipartimento  Lavoro ;
  8. avviare i l tirocinio , in base alla finestra di riferimento
  9. trasmettere la/e scheda/e dati compilata/ e dal tirocinante

Il soggetto ospitante deve impegnarsi a non utilizzare il tirocinante per: - lo svolgimento di funzioni che non rispettino gli  obiettivi formativi del tirocinio; - sostituire contratti a termine; - sostituire il personale nei periodi di malattia, maternità o ferie;  - ricoprire ruoli necessari alla propria organizzazione.

Al tirocinante  verrà riconosciuta un’indennità di partecipazione per lo svolgimento del tirocinio  professionale  pari  nel  complesso  a €  600,00 mensili  lorde per  un  periodo  della durata massima di 12 mesi che sarà corrisposta  solo  al  raggiungimento  minimo  per  ciascun  mese  del  70%  delle ore previste mensilmente dal percorso di tirocinio.

I  soggetti  ospitanti,  in  possesso  dei  requisiti  alla  data  di  pubblicazione  del  presente  Avviso  possono  presentare  la domanda  di  richiesta  di  adesione al  presente  avviso e  i  relativi  allegati  esclusivamente  avvalendosi  della  specifica  procedura  informatica,  disponibile  all’indirizzo  http://www. tirociniprofessionali.ciapiweb.org 2.

Le domande dovranno pervenire, a pena d’irricevibilità, complete degli allegati di cui al successivo  art.9, via  posta  elettronica  certificata  (PEC)  all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per  la  prima  finestra  non  prima  delle  ore    08:00    del  21/05 / 2018 e fino alle ore 14:00 del giorno   30 /06/2018.

(Aggiornamento del 18/05/2018) Relativamente alle modalità di presentazione della domanda di adesione dell’avviso 20-2018 – TIROCINI OBBLIGATORI E NON OBBLIGATORI DELLE PROFESSIONI ORDINISTICHE - l'assessorato ha specificato che «è possibile, e quindi auspicabile, trasmettere via posta elettronica certificate (PEC) all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. solo la ricevuta di adesione prodotta tramite la piattaforma, perché, contrariamente a quanto previsto negli articoli dell’avviso suindicato, non si ha l’obbligo di allegare alla PEC i documenti già caricati a sistema per la presentazione della domanda di adesione.»

VAI ALLA NORMATIVA SUL SITO DELLA REGIONE SICILIA

Centro Giovanile Teresa Schemmari

© Opera d'Arte | sportelloinformagiovani.noto@gmail.com | Sitemap | design Webag.it | segnalato da Siciliaorientale.com Cookies Policy