Regione Puglia: concorso 260 assunzioni per gestione Reddito dignità

PDFStampaE-mail

La Regione Puglia ha indetto un concorso pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di 24 mesi di 260 persone che lavoreranno presso gli uffici regionali per dare supporto agli interventi volti a contrastare il disagio socio-economico, la povertà e l’emarginazione sociale. I posti di lavoro interessano diverse figure professionali: Educatori, Assistenti sociali, funzionari Tecnici e Amministrativi. Le selezioni sono rivolte a diplomati e laureati.

 

 

Le iniziative fanno riferimento agli obiettivi del Programma Operativo Nazionale (PON) ‘inclusione’ 2014-2020 per supportare le politiche di prevenzione e contrasto alla povertà. I nuovi assunti dovranno dare sostegno ai soggetti che richiederanno il Red (reddito di dignità). Seguiranno il percorso dalla domanda da parte del cittadino alla fruizione del contributo economico, definizione del progetto individuale per l’inclusione sociale attiva e attivazione del tirocinio.

I posti messi a concorso sono i seguenti:

  • 151 Assistenti sociali (Cat. D);
  • 20 Educatori (Cat. D);
  • 12 Tecnici per l’inserimento sociolavorativo (di cui 10 funzionari tecnici Cat. D e 2 istruttori operativi Cat. C);
  • 77 Amministrativi (di cui 48 funzionari tecnici Cat. D e 29 istruttori operativi Cat. C).

Possono partecipare i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’UE o appartenenti ad una delle altre categorie previste dal bando;
– età minima 18 anni ed avere un età anagrafica che, rapportata all’età massima pensionabile, possa consentire un periodo di permanenza in servizio non inferiore a tre anni;
– idoneità fisica all’impiego;
– godimento dei diritti civili e politici;
– essere immuni da condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego con le pubbliche amministrazioni;
– non essere stato licenziato per giusta causa o giustificato motivo soggettivo o destituito o dispensato dal servizio presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere decaduto dall’impiego per aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o aver rilasciato dichiarazioni sostitutive di atti o fatti, false;
– conoscenza degli strumenti informatici di base;
– conoscenza della lingua italiana e della lingua inglese;
– possesso del titolo di studio richiesto in base al profilo professionale per il quale ci si candida (Diploma o Laurea).

La domanda di partecipazione al concorso, redatta secondo il seguente MODELLO dovrà essere inoltrata, entro e non oltre le ore 12:00 del 14 Settembre 2017, esclusivamente per via telematica attraverso l’apposito form online.  Tutti gli interessati sono invitati a leggere il BANDO prima di inoltrare la propria candidatura.

Successive comunicazioni sul sito web dell’ente www.sistema.puglia.it nella sezione ‘Bandi e Gare’.

© Opera d'Arte | info@centrogiovanile.org | Sitemap | design Webag.it | segnalato da Siciliaorientale.com Cookies Policy